\\ Home : Articolo : Stampa
I problemi di Nokia e i bug di Comes With Music
Di Mobspace (del 11/12/2009 @ 19:03:45, in 4.Mobile Web2.0, linkato 2515 volte)
Per quanto riguarda la comunicazione mobile, Nokia è da sempre una garanzia. Un tempo, le decisioni che contavano per lo sviluppo della comunicazione mobile avvenivano tra Stoccolma e Helsinki: da un lato, Ericsson si occupava dello sviluppo delle reti, dall'altro Nokia di quello dei telefonini. Ora il vento è cambiato e le decisioni importanti non avvengono più nel Nord Europa, ma sempre di più negli Stati Uniti, dove Google e Apple sono entrati di prepotenza nel mercato dell'Internet mobile con Android e iPhone. Le difficoltà incontrate da Nokia nel mantenere il primato globale sono sotto gli occhi di tutti e si possono riassumere con la prima perdita dell'azienda dal 1996

Uno dei problemi principali di Nokia consiste nell'avere scarsa dimestichezza con la programmazione di software facile da usare, intuitivo e immediato. Le Nokia PC Suite per sincronizzare telefonino e PC sono un esempio ormai "classico": caricano tanti, troppi processi all'avvio rallentando il computer e non sono per niente progettate in modo "orientato all'utente". Con la nuova strategia del colosso finlandese orientata ai servizi, ci si sarebbe aspettato un cambio di tendenza. Purtroppo, il lancio di Nokia Ovi non ha invertito questo trend, che rischia di far perdere all'azienda sempre più clienti, anche quelli affezionati come me.

ComesWithMusic.jpg

In questo contesto, vorrei presentare la mia personale esperienza con "Comes with Music", il servizio di Nokia che dovrebbe competere con iTunes di Apple e permettere di rosicchiare preziose quote di mercato a quest'ultima. Almeno in Finlandia, è stata lanciata una campagna pubblicitaria martellante e mai vista prima, con pubblicità presenti in quasi tutte le fermate dei trasporti pubblici, in televisione e persino su Spotify, ottimo prodotto (svedese) per l'ascolto di musica in streaming. Pezzo forte dell'offerta di Nokia è la possibilità di scaricare gratuitamente un numero illimitato di canzoni per ben 1 anno!

Dovendo cambiare telefonino e volendo provare questo servizio, la settimana scorsa ho comprato un Nokia XpressMusic per la "modica" cifra di circa 200 euro. Arrivato a casa, ho installato il software necessario per poter scaricare la musica, ovvero il famigerato Nokia Ovi Player. In meno di un'ora, questo prodotto ha rimpiazzato il Nokia PC tools come più odiato software installato nel mio computer. Oltre al fatto di rallentare il sistema con un numero imbarazzante di processi (che naturalmente vengono caricati all'avvio, invece che al lancio del programma), c'è anche da registrare un conflitto con software anti-spyware come Spyware Terminator. Nonostante io abbia dato l'autorizzazione a far caricare tutte le librerie dell'Ovi Player, mi è risultato impossibile caricare il programma se non disattivando la protezione residente dello Spyware Terminator. Ma questi sono problemucci in confronto ai bug terribili presenti nel programma, che rendono quasi impossibile l'attivazione del codice per scaricare gratuitamente musica. Per farvi un'idea, leggete i commenti nel blog di Nokia Ovi Player Infatti, oltre alla solita interfaccia che risulta intuitiva e comprensibile solo ad ingegneri del software, il Nokia Ovi Player sembra avere un problema serio con la memorizzazione di un'account e la successiva attivazione del "benefit musicale" tramite codice PIN.

Dopo ore passate a cercare di capire come far funzionare il programma (invano), ho cercato risposte nel sito della Nokia....Premessa: il sito della Nokia è progettato come le applicazioni software, ovvero in modo tremendo. Per esempio, andando si va in nokia.com e ci viene chiesto a quale delle versioni regionali accedere. Trovandomi in Finlandia, scelgo "Finland". A questo punto, con mia grande sorpresa scopro che non esiste (o se esiste, non l'ho trovata) la versione in inglese del sito (e nemmeno quella in svedese, che in Finlandia è una delle lingue ufficiali). Seconda cosa: ho cercato un link ad un customer service per poter segnalare il problema trovato: ho impiegato almeno 10 minuti a trovarlo, con il sito Nokia che ad ogni click mi apriva una finestra nuova...Poi ho avuto un'idea che successivamente è risultata geniale, ovvero dare un'occhiata al forum di discussioni tecniche. In questo forum, ho velocemente trovato la risposta al mio problema, che consiglio a tutti di leggere. Ecco un frammento preso dal forum:

Ovi Player sign in problems - resolved

The Ovi Player, when installing, sometimes defaults to a different Ovi Music store than the one selected. Instead the installer selects the regional settings from the Operating System and sets the Ovi Music Store to that country.

If this is the case, your login credentials will not work or there will be no ‘sign-in’ buttons.

 To correct this, manually select the store of the country you wish to log in to.

Run the following command in Windows:

Start > Run > oviplayer://musicplayer/?setTerritory=en-GB

The en-GB needs to be replaced with the code for the region that you want to be pointed at.


Trovandomi in Finlandia, ho immesso il comando Start > Run > oviplayer://musicplayer/?setTerritory=fi-FI

Poi, tutto è MAGICAMENTE funzionato.

Ora mi chiedo: ma è possibile che Nokia faccia un investimento di diversi milioni di euro in pubblicità per far concorrenza a Apple presentando un software che ha bisogno di testing e che ha bug molto molto seri?? E poi, perchè questo la soluzione di questo problema, che probabilmente causerà non poche arrabbiature anche ad altri utenti, non è immessa nel sito di ComesWithMusic? Solo i pochi che, come me, avranno la voglia di andare a leggere i forum tecnici riusciranno a risolvere il problema subito...la maggior parte, invece, dovrà forse attendere che il bug sia risolto con il prossimo aggiornamento dell'Ovi Player...nel frattempo, tutte le persone che si erano illuse di poter scaricare musica gratuitamente per un anno, in realtà la potranno scaricare solo per qualche mese, se ancora ne avranno voglia. A voler essere cattivi, uno potrebbe anche pensare che Nokia questo bug l'abbia inserito di proposito proprio perchè sapevano di perdere troppo offrendo la possibilità di scaricare musica gratis per un anno...